Alman Music News

In tutti i migliori negozi di dischi e su tutte le piattaforme digitali ROARING CHRISTMAS, l'atmosfera del Natale della Tiger Dixie Band con Greta Marcolongo.

La Tiger Dixie Band ci accompagna nella notte più attesa dell’anno con l’energia festosa del jazz degli albori e la grazia del sound di New Orleans attraverso un progetto artistico che cattura l’essenza dello spirito natalizio. Totalmente ispirato agli “Anni Ruggenti” ed impreziosito dalla partecipazione della vocalist Greta Marcolongo, nell’album si alternano alcuni fra i più evocativi classici del repertorio natalizio tradizionale rielaborati per l’occasione con meno conosciute “perle rare” scoperte su antiche incisioni e riproposte. Fra le sedici tracce che compongono la tracklist anche opere originali scritte dai componenti della band, a partire dalla canzone che apre l’ascolto “Singin’ by the Christmas Tree”.


La Tiger Dixie Band si dedica sistematicamente al recupero del Jazz degli “anni ruggenti”, proponendolo con un approccio interpretativo originale ed attuale. Le atmosfere tipiche del New Orleans e del Chicago Style, del Charleston e del Ragtime, sono filologicamente rispettate nel timbro e nello spirito (anche per via dell’utilizzo di alcuni strumenti originali dell’epoca) ma il sound è comunque filtrato attraverso le esperienze musicali più moderne dei singoli membri della band che, fondendosi sui vari piani dell’esecuzione, dall’arrangiamento all’improvvisazione, evitano un risultato di carattere revivalistico esaltando invece la volontà di rendere evidente quanto questo genere musicale non sia invecchiato più dello Swing o del Bebop.


Nell’album suonano Paolo Trettel (tromba), Stefano Menato (clarinetto), Fiorenzo Zeni (sassofono tenore), Luigi Grata (trombone), Andrea Boschetti (banjo, chitarre e ukulele), Stefano Caniato (pianoforte), Giorgio Beberi (sassofono basso), Daniele Patton (batteria). Con la partecipazione straordinaria della vocalist Greta Marcolongo.

 

1) Singin’ by the Christmas Tree di S. Caniato
2) White Christmas di I. Berlin
3) Santa Claus Is Coming to Town di F. Coots
4) Winter Wonderland di F. Bernard
5) Rudolph’s Tumble di F. Zeni
6) The Happiest Christmas Tree di C. Lynn
7) Tu Scendi dalle Stelle / Sleigh Sliding di S. Caniato
8) Snowy Rag di S. Caniato
9) Amazing Grace di L. Grata
10) The First Noel di S. Caniato
11) Jingle Bells di G. Beberi
12) Rudolph the Red Nosed Reindeer di J. Marks
13) 25/12 (O Tannenbaum) di L. Grata
14) Dixie Christmas di F. Zeni
15) Frosty the Snowman di S. Nelson
16) Stille Nacht (Silent Night) di D. Bonvecchio

 

INFO | PREVIEW | BUY | DOWNLOAD

 

 

Da oggi in tutti i negozi e digital store "Sognando Fellini", il nuovo album della BandaStorta.

Il rocambolesco ensemble BandaStorta presenta il nuovo lavoro dedicato ad una delle figure più emblematiche del cinema e della cultura italiana dall’epoca della “Dolce Vita”. Il progetto nato per rendere omaggio al Maestro nella ricorrenza dei cento anni dalla sua nascita, si concretizza nell’album "Sognando Fellini" per ripercorre alcune fra le più belle e celebri pagine musicali scritte per i suoi film, brani dell’epoca e composizioni originali. Le magiche atmosfere e la travolgente esplosività della BandaStorta trascinano gli ascoltatori in un viaggio attraverso un improbabile circo Felliniano, accompagnandoli all’interno di immagini e fonogrammi delle pellicole che hanno fatto la storia del cinema italiano.

L’album verrà presentato ufficialmente in occasione del Verona Swing Festival il giorno 11 settembre 2021 alle ore 21.00 presso il Cortile Mercato Vecchio nel centro storico di Verona.

Come la meraviglia di un funambolo in alta quota, BandaStorta coinvolgerà il pubblico in peripezie musicali e gag incalzanti che faranno del suo concerto un vero e proprio show. BandaStorta nasce da menti eclettiche e anime di-storte che trovano il loro equilibrio negli arrangiamenti dei brani del sapere e dal sapore circense, dando spazio alla creatività artistica dei singoli elementi: Davide Salata al sax soprano, Emiliano Tamanini alla tromba, Fabrizio Carlin al trombone, Giorgio Beberi al sax baritono e Filippo Tonini alle percussioni e batteria.

 

INFO | PREVIEW | BUY | DOWNLOAD

 

 

Giovedì, 02 Settembre 2021

MICHELE ULIANA - PAZIENZA

Disponibile su tutte le piattaforme digitali dal 3 settembre l'album d’esordio del clarinettista Michele Uliana. Sette tracce che ripercorrono la storia del clarinetto nel Jazz e nello Swing attraverso gli stili che ruotano attorno alla tradizione afroamericana. Fra le opere dei grandi compositori, Da Miller a Barris, a Rainger, anche un particolare omaggio a Tony Scott (Requiem for “Hot Lips”Page) in questo centesimo anniversario della sua nascita. Lo stesso Scott rappresenta un importante punto di riferimento artistico per Michele, che nel 2017, si aggiudica il premio “Tony Scott Clarinet Award” a Salemi, città del trapanese natale della famiglia del musicista statunitense. Chiude l’album la traccia originale “Pazienza” che con il suo titolo e il suo sound descrive il processo di creazione di questo lavoro, dalla nascita spontanea al ponderato sviluppo. Accompagnano Uliana anche il pianista Giacomo Li Volsi, il contrabbassista Beppe Pilotto e il batterista Martino Vittori. In copertina l’illustrazione realizzata dalle matite e i pastelli di Alessandro Bedendo.

 

1 - Bernie’s Tune (B. Miller)
2 - Easy Living (R. Rainger)
3 - Wrap Yours Troubles in Dreams (H. Barris)
4 - Bohemia After Dark (O. Pettiford)
5 - Requiem for “Hot Lips” Page (T. Scott)
6 - I’m in The Mood fr Love (J. McHugh)
7 - Pazienza (M. Uliana)

℗ 2021 COSE SONORE & © 2021 ALMAN MUSIC
Catalogo: COSE21095 – EAN/UPC: 8056479414079
Distribuzione: Believe International

INFO | PREVIEW | DOWNLOAD

 

 

 

 

 

 

Venerdì, 16 Luglio 2021

POSITIVO | Have a Nice Day!

POSITIVO (Have Nice Day!) by AAVV

In questa estate ricca di paradossi, in cui la positività rima con la solitudine, vogliamo essere positivi per davvero! Da oggi in tutti i digital store POSITIVO, la compilation perfetta per iniziare una giusta giornata o per raddrizzarne una storta.

"Perfect", "Happy", "Un giorno magico", "Carpe Diem", "I Feel Good", "Sono Contento" ... Con Fabrizio Rispoli, Federico Stragà, Ukulele Lovers, Fabrizio Casalino, El V and The Gardenhouse e tanti altri, 16 tracce positive selezionate da Greta…

Have a nice day!

 

PREVIEW | INFO | DOWNLOAD

 

 

 

Bessie, Trixie, Helen, Betty… nomi di artiste il cui fascino ispira ancora oggi musicisti di tutto il mondo e la cui eco non si è mai spenta. FEMININE ECHOES è proprio il titolo scelto da Pepper and The Jellies per il nuovo show che partirà il 17 giugno in anteprima dal palco della trentaquattresima edizione del Deltablues Festival di Rovigo. Un viaggio che parte da song composte nei primi del ‘900 e che non si impone alcun confine. Non solo blues infatti, ma anche brani che hanno caratterizzato la swing era, arrangiamenti legati a periodi più tardi del jazz e inediti scritti dall’autrice e cantante Ilenia Appicciafuoco, leader della band. L’elemento femminile sarà l’anello conduttore di ogni singola esecuzione, visto sia come energia creatrice che ispiratrice. Alla base del progetto, il tentativo oggi sempre più urgente, di riscrivere la storia del jazz dal punto di vista delle sue protagoniste, una prospettiva da sempre estremamente rivoluzionaria e all'avanguardia, a dispetto di discriminazioni e difficoltà quotidiane.  

Brillantemente recensito in Italia e all’estero il quartetto vanta un sound particolare e riconoscibile grazie alla versatilità dei musicisti (Marco Galiffa alla chitarra, Emiliano Macrini al contrabbasso e Andrea Galiffa alla batteria) e alla voce di Ilenia Appicciafuoco, più volte definita una delle migliori interpreti del jazz tradizionale e del blues delle origini. Grazie a una formazione insolita e a un'energia inesauribile, Pepper and The Jellies trasporteranno il pubblico nel passato grazie a un sound definito a più riprese "originale e unico" intriso sì di passione per il vecchio jazz, ma anche di esperienze vissute nel presente. 

 

 

Nicole Magolie meets NO-LOUNGE | Da venerdì 4 giugno RED MOONLIGHT su tutte le piattaforme digitali!

Ormai otto anni fa il gruppo No-Lounge pubblicava l’album “NAPOLI” destinato a divenire un “cult” del genere Nu-Jazz / Lounge-Music. Anche la performer sudafricana Nicole Magolie (amata ed ormai adottata dal Bel Paese) è rimasta stregata dalle sonorità delle grandi melodie della Canzone Napoletana attraverso gli arrangiamenti di questo album. 

Ricordo perfettamente quella sera di fronte a Castel dell’Ovo in cui ascoltai in sottofondo per la prima volta la versione No-Lounge di Luna Rossa: che meravigliosa alchimia. Attonita mi ritrovai spontaneamente ad intonare lo stesso ritornello in inglese. Ero in compagnia di alcuni amici e fra loro il mio immancabile socio Gabriele Gentile che subito, sollevato il telefono, mi chiese di ripetere ancora una volta. Non so esattamente quale giro fece quella registrazione ma finì comunque per essere ascoltata anche dai No-Lounge e da Alman Music e mi ritrovai magicamente poco dopo ad Imola a registrare la loro versione di “Red Moonlight”… Grazie!

 

INFO | PREVIEW | DOWNLOAD


 

Giovedì, 27 Maggio 2021

LILY DIOR - No More Blues

NO MORE BLUES - Disponibile da venerdì 28 maggio 2021 il nuovo album di LILY DIOR

Notoriamente una delle più straordinarie vocalist provenienti dall’Australia, con innumerevoli esibizioni tenute ovunque da New York alla Nuova Zelanda, dal Giappone a Singapore, da Londra ad Hong Kong, Lily Dior pubblica il suo primo album realizzato interamente in Italia. Per l’occasione l’eclettica interprete jazz, soul, funk, rivisita alcuni dei più grandi standard jazz internazionali scelti dai repertori di Gershwin, Hamilton, Porter, Marks, Garner, fino a Jobim con la traccia “Chega de Saudade” che, nella sua versione inglese “No More Blues”, dà il titolo all’album.

Il progetto è frutto della collaborazione con il quartetto del contrabbassista Marco Marzola che, italiano ma ormai stabilmente trapiantato a Londra, fa da anello conduttore fra la cantante, a sua volta londinese di adozione, ed il Bel Paese. Con Marco Marzola così anche Nico Menci al pianoforte, Lele Barbieri alla batteria e Michele Vignali al sassofono.

Registrato per l’etichetta Cose Sonore / Alman Music lo scorso anno al “Ritmo & Blue Studio” di Brescia da Stefano Castagna e mixato da Alberto Mantovani al “ExCantine Studio” di Imola (BO), l’album verrà presentato ufficialmente ancora in Italia il prossimo 24 giugno in occasione della trentaquattresima edizione del Deltablues Festival di Rovigo.

 

INFO - PREVIEW - DOWNLOAD

 

 

 

Martedì, 09 Febbraio 2021

Manrico Seghi Trio - FOOD HOUSE

MANRICO SEGHI TRIO - FOOD HOUSE - Da venerdì 12 febbraio 2021 in tutti i digital store da Cose Sonore / Alman Music.

L’incontro fra l’organista Manrico Seghi e il “Drum Hero” Byron Landham dà origine a questo progetto completato dalla chitarra di Davide Palladin. L’amore dei tre, oltre che per la musica, anche per l’ironia e la buona cucina, fa nascere l’album “Food House” goliardico gioco di parole ispirato al brano “Full House” di Wes Montgomery. In totale atmosfera “Organ Trio” dalle note dello stesso Wes Montgomery a quelle di Larry Young, Herbie Hancock, Duke Person e altri grandi, trova posto anche l’inedita “Dai dai”. Otto tracce fra swing e blues in cui l’attenzione per il groove e l’ironia divengono elemento caratterizzante e filo conduttore.

 

INFO | DOWNLOAD | STREAMING