Alman Music News
Martedì, 09 Febbraio 2021

Manrico Seghi Trio - FOOD HOUSE

MANRICO SEGHI TRIO - FOOD HOUSE - Da venerdì 12 febbraio 2021 in tutti i digital store da Cose Sonore / Alman Music.

L’incontro fra l’organista Manrico Seghi e il “Drum Hero” Byron Landham dà origine a questo progetto completato dalla chitarra di Davide Palladin. L’amore dei tre, oltre che per la musica, anche per l’ironia e la buona cucina, fa nascere l’album “Food House” goliardico gioco di parole ispirato al brano “Full House” di Wes Montgomery. In totale atmosfera “Organ Trio” dalle note dello stesso Wes Montgomery a quelle di Larry Young, Herbie Hancock, Duke Person e altri grandi, trova posto anche l’inedita “Dai dai”. Otto tracce fra swing e blues in cui l’attenzione per il groove e l’ironia divengono elemento caratterizzante e filo conduttore.

 

INFO | DOWNLOAD | STREAMING

 

 

 

 

Si chiama Waiting for Christmas l'album da oggi in tutti i digital store e con il quale siamo orgogliosi di dare il benvenuto ad Evi Mair e Michele Giro nel catalogo Cose Sonore / Alman Music.
L’eclettica cantante 
Evi Mair, in eterno bilico fra musica rock e musica jazz, si dice da sempre “Innamorata del Natale e della musica che lo accompagna in questo particolare momento dell’anno così ricco di luci e speranza”. Decisamente prevalente il carattere jazzistico in questo “Waiting for Christmas” pensato e realizzato insieme al pianista Michele Giro. L’album raccoglie tredici fra i brani natalizi più rappresentativi della tradizione tedesca ed americana, rivisti ed interpretati attraverso gli arrangiamenti dei due artisti.  Con Evi Mair e Michele Giro anche Marco Stagni al basso, Roman Hinteregger alla batteria e la partecipazione straordinaria del vibrafono di Georg Malfertheiner.

1) A Child Is Born
2) Oh Tannenbaum
3)  Sleigh Ride
4) Rudolph / Frosty 
5) Santa Baby
6) I’ll Be Home for Christmas
7) Am Weihnachtsbaume
8) Stille Nacht
9) Jingle Bells
10) The Christmas Song
11) Winter Wonderland
12) Driving Home for Christmas
13) The First Noel

 

INFO | PREVIEW | DOWNLOAD

 

 

 

NOW AND EVERMORE - Da oggi in tutti i digital store il singolo di DHANY feat. NEW PROJECT ORCHESTRA and JAVIER GIROTTO
 
Usciva un anno fa per Alman Music WE WISH YOU A JAZZY CHRISTMAS acclamato album della NEW PROJECT ORCHESTRA con nuovi arrangiamenti di grandi classici della tradizione natalizia e quattro inediti pensati per l’occasione. Oltre ai diciotto musicisti della big band il progetto coinvolgeva svariati ospiti, amici, grandi artisti che hanno con la loro voce o il loro strumento impreziosito e caratterizzato l’atmosfera interpretando come solisti le quindici tracce contenute nell’album. 
 
Con la volontà di continuare a celebrare con il Natale anche le meravigliose atmosfere create attraverso le diverse collaborazioni, Alman Music ha deciso di presentare ogni anno un singolo estratto da quest’album. Ad esattamente un mese dal natale 2020 ecco quindi questo primo NOW AND EVERMORE interpretato da DHANY ed ulteriormente impreziosito dallo straordinario assolo del sax soprano di JAVIER GIROTTO. Delicata e struggente ballad originale (musica di Luca Merlini e parole di Luca Peterle) “Now and Evermore” è una canzone malinconica ma al contempo ricca di speranza, scelta come primo singolo anche in relazione al singolare anno che viviamo. Dhany (Daniela Galli), artista poliedrica, meglio conosciuta al grande pubblico per la vasta discografia all’attivo nel settore della musica elettronica, si presenta per l’occasione alla propria audience in un’inedita veste di interprete più soffusa ed intimista. 
 
 
 

Jazzy Mike Around the World” è il disco d’esordio del compositore, trombettista e vocalist marchigiano Michele Samory da oggi disponibile in cd o su tutti i digital store.
Attraverso Swing, Latin Jazz e Dixieland le nove tracce che compongono l’album ripercorrono l’immaginario viaggio intorno al mondo degli anni ’40 dell’icona Jazzy Mike nata dalla fantasia di Michele e dalla matita di Martina Fratini.  Da Cuba al New Orleans, dal Marocco al Tennessee le composizioni di Samory si alternano a riletture omaggio ai più grandi compositori jazz degli “anni ruggenti”, da Glenn Miller a Duke Ellington. Accompagnano l’esplorazione anche Massimo Morganti (trombone), Riccardo Federici (sax alto e flauto), Filippo Sebastianelli (sax tenore), Marco Postacchini (sax baritono e clarinetto), Diego Donati (chitarre e banjo), Manuele Montanari (contrabbasso), Tommaso Sgammini (piano), Lorenzo Martinelli (batteria), Marco Roveti (percussioni) e l’ospite vocale Sabrina Angelini… Buon Viaggio!

La track-list:

01 - BLUES FOR BASIE
02 - TRABAJANDO
03 - DOLCE PENSIERO
04 - CHATTANOOGA CHOO CHOO
05 - BEWITCHED
06 - SOLITUDE
07 - I’M GONNA CALL YOU
08 - WALKING TO NEW ORLEANS
09 - GLORIOUS

PREVIEW | DOWNLOAD | BUY 

 

 

 

Da oggi in tutte le piattaforme digitali da Cose Sonore / Alman Music CREATE, l’album nato dall’incontro del contrabbassista Marco Marzola con il leggendario chitarrista Ed Cherry.

Accanto alla rilettura di alcune celebri melodie scelte del più ampio panorama jazz internazionale (da Davis ad Ellington, da Gillespie a Mitchell) fra le dieci tracce che compongono l’album anche composizioni degli stessi Marzola (Prince) e Cherry (Mogadishu e The Spirits Speak). Completano il quartetto Oscar Marchioni all’organo e piano elettrico e Donato Cimaglia alla batteria.

Track-list:

01 - Blue in Green (M. Davis)
02 - Caravan (D. Ellington)
03 - Changing Times (D. Cimaglia)
04 - Manteca (D. Gillespie)
05 - Mogadishu (E. Cherry)
06 - Odwalla (R. Mitchell)
07 - Prince of Darkness (M. Davis)
08 - Prince (M. Marzola)
09 - The Spirits Speak (E. Cherry)
10 - Sunset and the Mockingbird (D. Ellington)


MARCO MARZOLA

Contrabbassista sideman e band-leader, Marco Marzola inizia la sua formazione artistica al conservatorio di Ferrara e, catturato dal jazz già in giovane età, si trasferisce a New York per approfondire i suoi studi con Barry Harris e Buster Williams. Oggi residente a Londra, collabora continuamente con musicisti della scena jazz internazionale in tutta Europa attraversando Jazz Festival e Jazz Club. Come band-leader ha pubblicato diversi album con la partecipazione di acclamati ospiti come Steve Turre, Sherman Irby, Akua Dixon, Darrel Green, Dion Parson ed altri.

ED CHERRY
Chitarrista jazz statunitense, Cherry è soprattutto conosciuto per la sua lunga collaborazione con il trombettista Dizzy Gillespie, con il quale si è esibito dal 1978 fino a poco prima della morte di Gillespie nel 1993. Da allora ha collaborato con Paquito D'Rivera, Jon Faddis, John Patton, Hamiet Bluiett, Henry Threadgill e Paula West e registrato inoltre numerosi album come leader.

 

INFO | PREVIEW | DOWNLOAD

 

 

Disponibile su Spotify da Alman Music la playlist monografica ufficiale della Tiger Dixie Band, 100% Dixieland...

SCOPRILA ORA!

La Tiger Dixie Band si dedica sistematicamente al recupero del Jazz degli “anni ruggenti”, proponendolo con un approccio interpretativo originale ed attuale. Le atmosfere tipiche del New Orleans e del Chicago Style, del Charleston e del Ragtime, sono filologicamente rispettate nel timbro e nello spirito (anche per via dell’utilizzo di alcuni strumenti originali dell’epoca) ma il sound è comunque filtrato attraverso le esperienze musicali più moderne dei singoli membri della Band che, fondendosi sui vari piani dell’esecuzione, dall’arrangiamento all’improvvisazione, evitano un risultato di carattere revivalistico esaltando invece la volontà di rendere evidente quanto questo genere musicale non sia invecchiato più dello Swing o del Bebop.
Con Cose Sonore / Alman Music pubblicano gli album Original Dixieland Songbook dedicato alle origini del dixieland, Classical in Dixieland che rivisitazione e ricerca dedicata alla relazione tra jazz e musica colta europea, A Walk Through Dixneyland, rilettura in chiave dixieland di alcune delle canzoni e melodie più celebri del lascito disneyano, oltre al max 45 in vinile Tiger Rag Century Edition dedicato ai cent’anni della celebre Tiger Rag.

 

 

Il contrabbassista Marco Marzola festeggia il Natale con una meravigliosa rivisitazione in chiave jazz di alcune delle più note melodie della tradizione natalizia, in compagnia di due solisti fra i più apprezzati musicisti della scena jazz internazionale: il trombonista Steve Turre ed il sassofonista Sherman Irby. A sostenerli anche Nico Menci al pianoforte e, alternati alla batteria, Darrel Green e Dion Parson. Ancora ospite d’eccezione la voce di Akua Dixon nella traccia che chiude l’album: “We Three Kings”. Nella stessa traccia Steve Turre non manca di suonare le sue conchiglie che hanno contribuito a renderlo celebre mentre Sherman Irby diventa flautista per duettare con Turre in una divertente e contagiosa interpretazione di “Santa Baby”.

 

TRACK-LIST:

1 - Let It Snow, Let It Snow,Let It Snow

2 - Santa Baby

3 - White Christmas

4 - Santa Claus Is Coming to Town

5 - The Christmas Song

6 - O Christmas Tree

7 - Winter Wunderland

8 - Silent Night

9 - We Three Kings

 

INFO | PREVIEW | DOWNLOAD

 

 

 

 

Da oggi in tutti i negozi e digital store il nuovo album di PEPPER AND THE JELLIES dedicato al jazz tradizionale, al blues e allo swing impreziosito dalla presenza di due tracce inedite e dalla partecipazione straordinaria del trombonista Mauro Ottolini.

Brillantemente recensito in Italia e all’estero il quartetto vanta un sound particolare e riconoscibile grazie alla versatilità dei musicisti (Marco Galiffa alla chitarra, Emiliano Macrini al contrabbasso e Andrea Galiffa alla batteria) e alla voce della cantante Ilenia Appicciafuoco, più volte definita una delle migliori interpreti del jazz tradizionale e del blues delle origini.
 
TRACK-LIST:
 
01 - I May Be Wrong (feat. Mauro Ottolini)
02 - Comes Love (feat. Mauro Ottolini)
03 - Before I Met You
04 - You’ll Never Know (feat. Mauro Ottolini)
05 - What a Little Moonlight Can Do
06 - Any Kind of Man
07 - I’m Gonna Sit Right Down and Write Myself a Letter
08 - A Brown Skin Gal Is the Best Gal After All
09 - All My Life
10 - I’ve Got the World on a String
11 - Nobody Knows You When You’re Down and Out (feat. Mauro Ottolini)
12 - The Stuff Is Here and It’s Mellow 
13 - A Good Man Is Hard to Find